Questo sito utilizza cookies propri e di terze parti per fini statistici e per facilitare la navigazione. Proseguendo la navigazione se ne accetta l'utilizzo.

ULTIME NEWS

     
  VUOI SOSTENERCI? DONA ORA!!!  
     

LA STORIA

<<Torna a CHI SIAMO

Nel 1976 si forma un gruppo spontaneo di genitori e volontari con lo scopo di promuovere e sostenere l'integrazione sociale delle persone con disabilità e delle loro famiglie nel territorio dei 25 Comuni del Chierese. Parte di questo gruppo darà vita nel 1987 all'Associazione Vivere che dal 1993 è iscritta all'Albo delle Associazioni di Volontariato della Regione Piemonte e dal 2012 ha Personalità Giuridica

Vivere non ha scopo di lucro. Opera con fondi provenienti da autofinanziamento, 5 per mille, elargizioni e donazioni private e contribuzioni pubbliche su specifici progetti d'intervento. Tutta la sua attività è sempre stata finalizzata a promuovere iniziative socio-assistenziali e culturali in favore dell'integrazione e dell'inclusione delle persone con disabilità intellettive e relazionali sensibilizzando su questi temi la cittadinanza e le istituzioni pubbliche e private del territorio.
 
 
 
L'Associazione cerca di dare risposte pratiche alle necessità espresse dalle famiglie attivandosi in autonomia o in collaborazione con il gruppo giovanile GAH (Gruppo Amici Handicap), con il Consorzio Servizi Socio-Assistenziali della zona, o con gli Enti sia pubblici che privati come Comuni, Regione, Scuola, Fondazioni e altre Associazioni.... Si realizzano così l'assistenza domiciliare, la comunità alloggio, l'attività nelle scuole e per il tempo libero, i primi soggiorni estivi al mare ed in montagna.
 
Tra il 1992 ed il 1998 Vivere estende i propri servizi aprendo le tre sedi operative di Chieri, Pino Torinese e Santena ampliando notevolmente l'offerta delle attività e dei laboratori finalizzati all'organizzazione del tempo libero e al rafforzamento delle capacità relazionali per superare l'isolamento e favorire l'integrazione. Sedi tutt'ora molto attive e finalizzate all'inclusione e all'autonomia.
 
Dal 1998 ad oggi prendono l'avvio importanti progetti:
Nasce Vivere Sport che ha dato molte soddisfazioni sportive e che attualmente si è trasformato nel progetto Benessere e Sport con l'obiettivo di promuovere sia una migliore cura di sé e del proprio corpo sia una maggiore autonomia e autodisciplina per il benessere psico- fisico e per un sano divertimento. Attualmente gli sport praticati con grande interesse sono basket, bocce, nuoto, calcio a5, yoga, attività motoria e con i cavalli.
 
 
 
 
Si apre, sotto la guida di un artista chierese del settore, la Bottega di Fiber Art che vedrà per parecchi anni una fioritura di opere create con gioia dai nostri fantasiosi giovani diversamente abili esposte in numerose mostre ed apprezzate anche con riconoscimenti importanti.
 
Nel 2007, in risposta al bisogno “Durante Noi” espresso da molte famiglie, nasce CasAmica, nella struttura omonima in Strada Martini 16 a Pino Torinese, concessa in comodato d'uso gratuito dalla Fondazione Frimàride Onlus per la breve accoglienza anche residenziale per persone con disabilità.
 
In questi anni parte anche una collaborazione molto interessante tra persone con disabilità e normodotati, con il progetto Storiandoli: volti e voci della memoria, video interviste a persone del territorio nate prima degli anni 50 per raccogliere testimonianze sulla cultura famigliare di un tempo.
 
Sempre per autonomia e inclusione, la partecipazione ad una crociera su Nave Italia: 5 giorni di attività a bordo del brigantino della Marina Militare. Esperienza ripetuta per cinque anni.
 
Per persone con disabilità molto gravi nasce Tra Silenzio e Baccano, una vera band musicale integrata.
 
 
 
 
Nel 2007 prende forma Aperilibro, serate estive in giardino , tra cultura e promozione, aperte al territorio con scrittori che presentano le loro opere e con un'apericena offerta da esercenti e ristoratori della zona, per far conoscere sul territorio il nascente progetto CasAmica.
 
Da qualche anno è iniziata la collaborazione con la Fondazione Paideia per lo sviluppo del progetto Siblings, dedicato ai fratelli delle persone con disabilità.
 
Per una sempre più ampia integrazione ed inclusione sul territorio, nel 2019, parte il progetto “CasAmica Spazio Aperto: se una sera ...” . Incontri in giardino con l'attualità: avvenimenti, curiosità, personaggi, esperti, giornalisti, personalità, professionisti, autori, musicisti e gli eventi che possono portare il mondo a CasAmica e di conseguenza CasAmica nel mondo.
 
Il Progetto Diversamente Insieme è stato messo in atto nell'aprile del 2020 per contrastare la forzata solitudine e l'isolamento delle persone con disabilità dovuta all'emergenza sanitaria legata al Covid 19 e la conseguente ed inevitabile chiusura delle tre sedi. Le iniziative sostitutive dei laboratori e degli incontri quotidiani sono diventati appuntamenti virtuali tramite telefono, whatsapp, skype. I ragazzi sono anche collegati tra di loro attraverso una piattaforma creata appositamente per fornire intrattenimento, interesse, stimoli, divertimento e per mantenere tutti uniti e piacevolmente insieme per tutta la durata della quarantena e dell'emergenza sanitaria.
 
Altre attività : Teatro, Scenografia, Attività Manuali, Cucina, Stencil, Danza, Musica, e tante altre piacevoli esperienze pratiche oltre a numerosissime gite, escursioni, visite a mostre e partecipazione ad eventi organizzato dai volontari delle sedi di ChieriPino Torinese e Santena.

 
Tutto ciò ha potuto avvenire perchè ...

insieme abbiamo vissuto anni
pieni di ideali, speranze e progetti
condivisi con le famiglie e i volontari
ma anche di lotte, fatiche, delusioni,
lutti importanti e tante altre difficoltà,
superate grazie alla presenza gioiosa dei nostri ragazzi
alla fiducia delle loro famiglie
al crescente sostegno della cittadinanza
delle istituzioni pubbliche
e private del territorio
dei Centri di Servizio per il Volontariato
della Fondazione Frimàride Onlus,
della Fondazione CRT,
della Compagnia di San Paolo
della Fondazione Tender to Nave Italia
della Famiglia Renato e Giuseppe Vasino
della Fondazione Elio Poggio
e dei tanti amici
che hanno creduto nel nostro operato e che continuano a sostenerci
 
A TUTTI VA LA NOSTRA PROFONDA GRATITUDINE

  PRIVACY

  COOKIES

  Adempimenti agli obblighi di trasparenza e pubblicità: 2018 e 2019. Gli Adempimenti agli obblighi di trasparenza e pubblicità 2020 inseriti nel bilancio 2020 approvato il 05/05/2021 e pubblicato sul sito il 17.05.21

TOP